Smart city, La Spezia come città pilota in Europa

04/11/2014

La Spezia si propone come città pilota in Europa sul tema della ‘Pianificazione e gestione integrata delle smart city’. L’iniziativa nasce nell’ambito dell’European innovation partnership, con l’obiettivo di collaborare con altre realtà europee e attirare competenze e investimenti per i progetti che verranno attuati nell’ambito della cornice del nuovo masterplan verso l’orizzonte 2020, che sarà definito nei prossimi mesi.
Partendo dalla revisione del Piano urbanistico comunale, il Comune intende avviare un percorso di pianificazione integrata con il mondo istituzionale, imprenditoriale, della ricerca e della finanza condiviso con i cittadini, che conduca ad uno sviluppo intelligente del territorio e all’incremento della qualità della vita agendo su diversi fronti d’azione, dalla qualità dell’ambiente urbano alla mobilità sostenibile, fino alla ‘smart participation’ o inclusione sociale.
In questa direzione l’amministrazione spezzina ha creato una delega ad hoc per l’assessore allo Sviluppo economico, Politiche comunitarie e Bilancio, Alessandro Pollio e varato il progetto “La Spezia 20.20 – La città diventa smart”. Nel piano rientra anche l’accordo con i Comuni limitrofi di Lerici e Porto Venere e il futuro protocollo d’intesa tra Comune della Spezia, Provincia, Distretto ligure delle tecnologie marine, Autorità portuale, Camera di commercio, Promostudi, Enea, Cnr, Ingv e Cssn.
La partecipazione attiva della città all’European innovation partnership rappresenta un ulteriore passo di questo processo e dell’apertura a buone pratiche, know-how esterno e nuovi partenariati utili allo sviluppo di progetti innovativi.

 

Scopri Anche

Richiedi Informazioni

Richiedi un preventivo senza impegno o la visita di un nostro operatore. Contattaci Ora!

Iscriviti alla Newsletter

Ren Factory è distributore autorizzato Fedon Technologies